Impermeabilita dei guanti da lavoro

L'impermeabilità dei guanti da lavoro deve essere garantita almeno per la lunghezza minima del guanto prevista dalla norma EN 420.

Il guanto non deve presentare perdite se sottoposto a prove di tenuta all'aria e/o all'acqua, e deve essere testato e controllato in conformità con il Livello medio di qualità (AQL). 
 
Protezione chimica

abc

 

Il pittogramma "Resistenza ai Prodotti Chimici" deve essere seguito da un codice a tre caratteri

I caratteri, espressi con una lettera, si riferiscono ai codici di 3 sostenze chimiche, per le quali è stato ottenuto un tempo di permeazione di almeno 30 minuti.  
CODICI STANDARD PERMEAZIONE DA SOSTANZE CHIMICHE:
 
CODICE LETTERA A
Sostanza Chimica: METANOLO
Numero CAS 67-56-1 
Classe: ALCOL PRIMARIO

CODICE LETTERA B
Sostanza Chimica: ACETONE
Numero CAS 67-64-1
Classe: CHETONE

CODICE LETTERA C
Sostanza Chimica: ACETONITRILE
Numero CAS 75-05-8
Classe: COMPOSTO DI NITRILE

CODICE LETTERA D
Sostanza Chimica: DICLOROMETANO
Numero CAS 75-09-2
Classe: PARAFFINA CLORURATA

CODICE LETTERA E
Sostanza Chimica: BISOLFURO DI CARBONIO
Numero CAS 75-15-0
Classe: BISOLFURO DI CARBONIO

CODICE LETTERA F
Sostanza Chimica: TOLUENE
Numero CAS 108-88-3
Classe: IDROCARBURO AROMATICO

CODICE LETTERA G
Sostanza Chimica: DIETILAMMINA
Numero CAS 109-89-7
Classe: AMMINA


CODICE LETTERA H
Sostanza Chimica: TETRAIDROFURANO
Numero CAS 109-99-9
Classe: COMPOSTO DI ETERE ED ETEROCICLICO


CODICE LETTERA I
Sostanza Chimica: ACETATO DI ETILE
Numero CAS 141-78-6
Classe: ESTERE

CODICE LETTERA J
Sostanza Chimica: N-EPTANO
Numero CAS 142-82-5
Classe: IDROCARBURO SATURO

CODICE LETTERA K
Sostanza Chimica: IDROSSIDO DI SODIO 40%
Numero CAS 1310-73-2
Classe: BASE INORGANICA

CODICE LETTERA L
Sostanza Chimica: ACIDO SOLFORICO 96%
Numero CAS 7664-93-9
Classe: ACIDO MINERALE INORGANICO

Anche se gli infortuni chimici non sono molto frequenti, quando si verificano possono essere molto gravi. L’esposizione cutanea può determinare: • danni diretti alla cute • danni a tutto l’organismo a causa dell’assorbimento di agenti nocivi attraverso la cute. L’uso di sistemi di protezione individuale non idonei per uno specifico agente chimico può far sottovalutare il pericolo con possibilità di gravi conseguenze per la salute e la sicurezza; La prevenzione, come sempre, si basa sull’adozione delle misure protettive di tipo collettivo e su procedure di lavoro che riducano il più possibile il contatto diretto con l’agente chimico; tuttavia, per questa tipologia di rischio, è spesso inevitabile ricorrere anche all’uso dei dispositivi individuali di protezione.
offerte da non perdere
occasioni da prendere al volo